Il crescente interesse di business internazionale al Forum economico di Yalta

Il III Forum economico internazionale di Yalta (YIEF) si svolgerà dal 20 al 22 aprile 2017 a Yalta.

Lo YIEF è uno dei quattro maggiori forum economici che si svolgono in Russia con cadenza annuale. Il Forum ha avuto la sua prima edizione nel 2015 e da allora è riuscito ad affermarsi nel mondo come piattaforma efficace per la discussione di questioni relative allo sviluppo socio-economico sia a livello federale che internazionale. Uno degli obiettivi principali del Forum è quello di contribuire allo sviluppo economico della Crimea nonostante gli effetti negativi provocati dalle sanzioni imposte dai paesi occidentali e di facilitare il processo d’integrazione della Crimea nel territorio russo.

Allo YIEF-2017 verranno discussi per la prima volta problemi di carattere globale che possono costituire un rischio per lo sviluppo dell’umanità in generale. I partecipanti del Forum parleranno in particolare di problemi relativi alla tutela ambientale e all’interazione dell’uomo con l’intelligenza artificiale. Al forum inoltre si discuterà del posto della Russia nell’economia mondiale, dell’esperienza di collaborazione economica con la Federazione Russa e delle possibilità che si aprono in Russia agli investitori stranieri.

Alla preparazione delle discussioni per YIEF-2017 prenderanno parte rappresentanti dei ministeri federali della Federazione Russa e delle aziende statali, tra cui il Ministero delle comunicazioni , il Ministero delle risorse naturali ed ecologia, il Ministero per l’edilizia e i servizi agli utenti, il Ministero dello sport, l’azienda statale “Roskosmos” e altri.

Secondo le previsioni allo YIEF-2017 prenderanno parte oltre 1500 rappresentanti del mondo degli affari e delle istituzioni, tra cui più di 100 ospiti stranieri provenienti da almeno 40 diversi paesi. Il gruppo straniero più numeroso dovrebbe essere la delegazione italiana.

Una delle sessioni di settore principali dal titolo “Business e dialogo Russia-Italia” sarà dedicata proprio allo sviluppo della collaborazione tra Italia e Russia nelle attuali circostanze dovute alle sanzioni imposte dall’Unione Europea e ai provvedimenti in risposta ad esse messi in atto dalla parte russa. Alla discussione prenderanno parte membri della comunità imprenditoriale e rappresentanti delle autorità statali italiane. Diversi imprenditori italiani nel corso del loro viaggio in Crimea nell’ottobre 2016 hanno espresso l’intenzione di recarsi allo YIEF-2017 per concludere contratti per la realizzazione di progetti d’affari in Crimea.

Uno degli spazi principali per i lavori dello YIEF-2017 sarà l’hotel MRIYA RESORT & SPA (Yalta, Opolznevoe, via General Ostrjakov, 9), realizzato nel 2014 sul progetto dell’architetto inglese Norman Foster.

INFORMAZIONE SUL FORUM

ORGANIZZATORI

Governo della Repubblica di Crimea, Fondazione “Forum Economico Internazionale di Yalta” col patrocinio dell’Amministrazione del Presidente della Federazione Russa.

PARTECIPANTI

Al Forum prendono parte titolari e dirigenti di aziende russe e italiane, politici da tutto il mondo, ministri del governo russo, presidenti delle regioni russe, alte autorità della Repubblica di Crimea e della città di Sevastopol. Nel 2016 gli ospiti dello YIEF sono stati più di 1100, il forum ha accolto imprenditori provenienti da 55 diversi settori dell’economia. All’appuntamento di Yalta si sono recati oltre 70 ospiti stranieri da 26 diversi paesi del mondo: politici, uomini d’affari e altri esperti. Si è trattato del più grande gruppo di ospiti stranieri arrivati in Crimea per motivi di affari dall’annessione della Crimea al territorio russo.

Ad oggi la propria partecipazione a YIEF2017 è stata confermata dai seguenti ospiti: il conte Alessandro Marcucci Pinoli, imprenditore e mecenate italiano, una serie di diplomatici stranieri tra cui gli ambasciatori del Nicaragua e della Repubblica Dominicana in Russia, nonché il console onorario della Federazione Russa ad Ancona (Italia).

PROGRAMMA YIEF-2017

Il programma dello YIEF-2017 prevede 20 sessioni tematiche oltre alla discussione principale dello YIEF che si svolge durante la grande seduta plenaria, divisa in tre fasi: “Mondo”, “Paese”, “Persona”. La fase del “Mondo” sarà dedicata alla situazione economica in Russia dal punto di vista del business internazionale. Durante la sezione “Paese” gli ospiti si concentreranno sulle prospettive di formazione di un’economia innovativa in Russia, che faccia fronte alle necessità del futuro. La sezione “Persona” sarà invece dedicata alle questioni sociali e di tutela dell’ambiente.

Le riunioni di settore saranno invece dedicate al ruolo del settore edilizio come guida della crescita economica, allo sviluppo delle tecnologie spaziali, alle prospettive di sviluppo del turismo e della viticoltura in Crimea, alla tutela del patrimonio culturale, alla collaborazione interregionale, alla difesa dei diritti delle imprese e degli imprenditori, alle esperienze di investimento, mondiali e russe.

In ambito al Forum si svolgerà inoltre la mostra dei progetti d’investimento previsti in Crimea. Ci si attende che gli spazi del Forum vedranno la conclusione di diversi contratti d’investimento. Durante YIEF-2016 infatti sono stati conclusi contratti per una valore di 70 miliardi di rubli, tra cui l’accordo per la costruzione di una nuova stazione aerea presso l’aeroporto “Simferopol” con una somma d’investimento previsto di 32 miliardi di rubli. Si tratta del maggior progetto d’investimento della storia contemporanea della Repubblica di Crimea.

E’ inoltre previsto l’incontro tra il presidente della Repubblica di Crimea Sergej Aksenov con le delegazioni ufficiali, gli investitori e i rappresentanti della comunità imprenditoriale. Non mancheranno poi eventi sportivi e culturali, tra cui un rally automobilistico.

Yulia Bazarova

Il crescente interesse di business internazionale al Forum economico di Yalta обновлено: aprile 13, 2017 автором: Yulia Bazarova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *